A due mesi e mezzo dal suo insediamento è stata presentata oggi la dottoressa Roberta Dimarsico, nuovo direttore del Cpo (Centro Prevenzione Oncologico) dell’ambito territoriale di Ravenna, da oltre 30 anni punto di riferimento della popolazione per la diagnosi e la prevenzione della patologia oncologica, in particolare dei tumori femminili, e struttura di rilievo nella promozione alla salute e nella sensibilizzazione alla prevenzione.
“Sono molto contenta di lavorare in questa regione, che è sempre stata tra le eccellenze italiane – ha detto – per i livelli di assistenza sanitaria. Ho trovato un Centro di particolare rilievo, una struttura che consente di attivare la presa in carico del paziente e di affrontare in maniera completa tutte le problematiche. Le mie aspettative sono state ampiamente soddisfatte: ho trovato collaboratori e personale veramente motivati, che comprendono l’importanza del lavoro che si porta avanti in questo centro”. Dove nel corso del 2018 sono state effettuate, fra le altre, circa 36.000 mammografie in donne invitate ad aderire al programma di screening mammografico, circa 22.000 accessi ambulatoriali per visita senologica e indagini strumentali, 499 diagnosi di neoplasia mammaria e dove circa 34.000 donne sono state invitate ad aderire al programma di screening cervicale con oltre 22.000 test eseguiti oltre 52.000 persone invitate ad aderire al programma di screening del colon-retto, con esecuzione di circa 28.000 test.