Fabrizio De Andrè
Fabrizio De Andrè

Un connubio davvero insolito quello al centro dell’appuntamento dell’iniziativa “So-Stare con la Parola” del Settore Apostolato Biblico della Diocesi in programma sabato 5 ottobre, alle 21 a Sant’Apollinare Nuovo. Come da 3 anni a questa parte, l’Ufficio, che ha proprio la diffusione e l’incontro con il testo biblico come obiettivo, ri-propone un appuntamento di musica e spiritualità nella Notte d’Oro. Quest’anno, poi, si spinge oltre le etichette di De André come cantautore “senza Dio” per andare alla scoperta scoperta dell’“Amor sacro e l’amor profano” (questo il titolo della serata) nelle sue canzoni, in altre poesie e opere letterarie e ovviamente in alcuni passi della Bibbia.

A dare vita alla serata, sette lettori volontari, tra uomini e donne di cultura anche religiosa diversissima: Franco Costantini, Cinzia Ghirardelli, Annalisa Marinoni, Salvo Mauceri, Patrizia Ravagli, Paola Rossi e Danatella Zanotti. Mentre De André sarà messo in musica da The Faber’s Social Club, con Salvo Mauceri, Antonio Argento e Pierluigi Carboni alla chitarra, e Isabella Mecca, vocalist e flauto.

“L’amore che De André ci propone è un amore umano, tanto umano che rasenta il divino – si legge nella presentazione –, perché a Sua immagine siamo stati fatti, perché solo chi aiuta l’ultimo dei suoi fratelli, solo chi ferma le pietre che già sono in mano ai benpensanti per lapidare la peccatrice, solo chi si volta verso il ladrone al suo fianco vive il Vangelo, di Cristo, vero Dio e vero uomo, non dimentichiamolo”.