Partono in questi giorni alcuni dei corsi di avviamento alla pratica sportiva e costituzione di squadre sportive per persone con disabilità organizzati dal Centro Sportivo Italiano di Ravenna insieme alla cooperativa sociale “La Pieve” e alla collaborazione di altri enti e sodalizi.

Tutti i lunedì (dalle 10 alle 11) e il mercoledì alla “Montanari”, è in calendario l’attività di dodgeball adattato; sempre di lunedì (15.45/16.45) è previsto il “Cammino con la musica” alla palestra Olivetti-Callegari dove al martedì (15.30/16.30) si svolgerà l’attività motoria per bambini con disturbo dello spettro acustico; sempre al martedì ecco i corsi di Ginnastica dolce (dalle 16 alle 17) al Centro San Michele di via Faentina 263. Al mercoledì “Attività motoria in musica” al Pala Costa (10.30/11.30), al giovedì corsi e tornei di basket 3×3 (dalle 16 alle 17) alla “Montanari”. Le attività sono finalizzate alla partecipazione a “Giocando senza Frontiere”, promossa dalla Cooperativa Sociale “La Pieve” insieme al Csi, meeting annuale dedicato alla promozione dell’inclusione sociale attraverso gare di atletica e tornei di sport per atleti con disabilità.

Ma un traguardo rilevante di parte di queste attività è anche la partecipazione a “Correndo senza Frontiere”, nato per aprire le porte della Maratona di Ravenna (in programma il 10 novembre) anche a tutte le persone con disabilità che non hanno la preparazione atletica e la possibilità di compiere le frazioni già previste. All’insegna dello slogan “lo sport è per tutti”, è previsto un breve tragitto che porta gli atleti disabili, ed i loro accompagnatori, a percorrere circa 3 chilometri del percorso della Maratona nel centro storico, fino al traguardo di via di Roma.

Per informazioni sui corsi: tel. 342 6059424 oppure 0544 31371, mail: sport@csiravenna.it