Comincia questa sera, lunedì 7 ottobre alle 20.45 in seminario, l’anno accademico della Scuola di Formazione teologica San Pier Crisologo di Ravenna. “Il Vangelo di Giovanni: il Vangelo della Parola e dei segni” è il titolo del primo corso che sarà tenuto da fra Mirko Montaguti, frate minore conventuale e guardiano del Santuario del Ss. Crocifisso di Cesena, e padre Dino Dozzi, frate minore cappuccino, biblista e direttore scientifico del Festival francescano. Nel corso delle serate (le prossime: 14-21-28 ottobre e 4 novembre) saranno approfonditi i primi dodici capitoli del Vangelo di Giovanni, che costituiscono anche il testo guida del sussidio biblico proposto quest’anno in Diocesi.

 “La Parola e i segni: attorno a questi due elementi abbiamo costruito – spiega Simona Scala, direttrice della Scuola – il percorso di quest’anno. In particolare, la Parola è fondamentale e dev’essere calata nella vita di tutti i giorni.

L’altro punto centrale della formazione di quest’anno sarà quello dei segni, spiega la direttrice: “La richiesta è venuta dagli uffici, a partire dalla considerazione che i simboli oggi sono centrali e che forse il significato e il senso di quelli cristiani si è perso”.

I corsi istituzionali del lunedì proseguiranno l’11 novembre con l’introduzione alla Liturgia Pastorale con don Vincenzo Cetrangolo e altri relatori, con un corso sulla Storia della Chiesa locale a cura della professoressa Costanza Fabbri (dal 20 gennaio), un altro di don Francesco Furlan di Teologia fondamentale (dal 17 febbraio) e infine uno sguardo su alcune figure femminili della Bibbia a cura di suor Anastasia di Gerusalemme (dal 16 marzo). La Sft sta crescendo, racconta Scala: “Ai corsi di Sacra Scrittura e Liturgia abbiamo avuto tra le 70 e le 80 persone”.

Per info e iscrizioni: Simona Scala, 347.9499670, sft.sanpiercrisologo@gmail.com