La consegna dei pacchi viveri

In occasione della terza giornata dei Poveri celebrata domenica 17 novembre, l’associazione di Volontariato “Il Terzo Mondo Onlus”, nell’ambito del progetto alimentare “Un pane per tutti” a cura della medesima, attraverso le volontarie attive Maelle Gladis Nambou e Stephanie Tchameni, ha consegnato a Daniela Biondi, referente del centro di ascolto della Caritas diocesana di Ravenna-Cervia, 50 scatole di viveri (pane bauletto, americano e piadina) di lunga conservazione e pronto al consumo. Altre 25 scatole di viveri state consegnate sabato pomeriggio alla Caritas di San Biagio; altrettante ne verranno consegnate direttamente alle famiglie che sono registrate nel nostro punto di ascolto situato in via Grado 30.

L’intento di questa donazione – ha affermato il presidente della onlus Charles Tchameni Tchienga – è di sostenere la lotta contro la povertà. Secondo i dati del Report della Caritas diocesana a Ravenna il numero dei poveri è in aumento, si nota particolarmente la netta crescita della percentuale delle famiglie italiane rispetto a quelle straniere. Questo è un dato che dovrebbe farci riflettere, poiché la povertà non è una vergogna e non ha né provenienza né appartenenza”.

Di fronte a tante realtà ed emergenze sociali, Ravenna non si è mai voltata dall’altra parte anche su questo versante, e ha sempre saputo reagire con efficacia negli interessi di tutti i suoi concittadini e residenti. Ringraziamo il gruppo Fiat-Sva per il supporto logistico e il Gruppo Consar per lo stoccaggio.

Il Terzo Mondo Onlus