Lo striscione dei ravennati a San Pietro
Lo striscione dei ravennati a San Pietro

Anche una delegazione dell’Acr di Ravenna-Cervia ha partecipato a Roma a Light Up, il mini-sinodo degli acierrini, conclusosi sabato 2 novembre per celebrare i primi 50 anni dell’Azione Cattolica dei Ragazzi in Italia.

Da Ravenna sono partiti in sei: quattro ragazzi e due animatori, per partecipare prima, venerdì primo novembre, a San Pietro, alla Messa con l’assistente nazionale monsignor Gualtiero Sigismondi, all’Angelus di Papa Francesco, e poi, nel pomeriggio, alla festa per i 50 anni, a base di musica e testimonianze, all’Auditorium Conciliazione, assieme ad altri 800 ragazzi provenienti da tutt’Italia e ai loro accompagnatori. Sul palco, per i ragazzi, personaggi come Lorenzo Baglioni, Davide Mazzanti (allenatore della nazionale di volley femminile) e Serena Ortolani.

“Al sinodo – raccontano i partecipanti – ci si è interrogati su cosa rappresenti la fede oggi per i bambini ed i ragazzi e su come essi vivano la propria relazione con Gesù, ma anche sul grande dono che l’Ac ha fatto ai bambini, ai ragazzi e alla Chiesa”.