La legittima gioia delle ragazze della Conad Olimpia Teodora, protagoniste di un ottimo girone d'andata

La Conad Olimpia Teodora non si ferma più e al PalaCosta contro il Barricalla Cus Torino ottiene la sua quinta vittoria consecutiva, chiudendo così il girone di andata al secondo posto della classifica, alle spalle della Delta Informatica Trentino. Ancora una volta Ravenna concede un set (lo ha fatto in tutte le partite della striscia vincente) ma ottiene bottino pieno grazie a una grande forza mentale, che, dopo un secondo parziale da dimenticare, permette alle ragazze di Coach Bendandi di reagire con un grande finale di partita.

Logicamente soddisfatto coach Bendandi, che può celebrare un girone d’andata molto positivo: risultato non del tutto scontato per una squadra uscita profondamente rinnovata dal mercato estivo. “Siamo a festeggiare un grandissimo girone di andata – commenta Coach Simone Bendandi – chiuso da seconde in maniera entusiasmante. Abbiamo perso solo due volte in questa prima parte di stagione e questo mi rende molto orgoglioso della mia squadra. Abbiamo naturalmente molto da lavorare e le ragazze lo sanno: il compito sarà quello di continuare così ed alzare la qualità. Abbiamo un eccellente cambio palla e lavoriamo ottimamente in muro-difesa, mentre dobbiamo limare qualcosa in fase di contrattacco, soprattutto nella continuità perché in alcune occasioni facciamo respirare troppo le avversarie”.

Domenica 1 dicembre comincia il girone di ritorno della prima fase: le ragazze di Simone Bendandi ospitano al PalaCosta (ore 17) il fanalino di coda P2P Smilers Baronissi.

Il tabellino

Ravenna-Torino 3-1
(25-23, 16-25, 25-12, 25-20)

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Bacchi 14, Poggi, Piva 9, Canton, Strumilo 5, Guidi 11, Torcolacci 7, Calisesi, Manfredini 19, Parini 2, Rocchi (L), Morolli 5. Ne.: Altini. All.: Bendandi.
BARRICALLA CUS TORINO: Gobbo 6, Lotti 5, Gamba (L), Cometti 1, Rimoldi 1, Michieletto 16, Bisio 16, Mabilo 4, Camperi 1. Ne: Vokshi, Fantini, Severin. All.: Chiappafreddo.
ARBITRI: Jacobacci e Sabia.
NOTE: Ravenna (4 bv, 11 bs, 10 muri, 19 errori, 37% attacco, 60% ricezione, 28% perfette), Torino (3 bv, 5 bs, 7 muri, 12 errori, 27% attacco, 58% ricezione, 28% perfette).