La Consulta dei ragazzi e delle ragazze compie 20 anni. Domani, venerdì 29 novembre, alle 9.30 nella sala del Consiglio comunale si terrà la prima seduta della Consulta dell’anno scolastico 2019/20 alla presenza del sindaco Michele de Pascale.

Per ricordare i 20 anni interverrà Mirella Borghi, presidente di Unicef Ravenna e memoria storica della Consulta, in quanto l’ha tenuta a battesimo e l’ha seguita negli anni in qualità di pedagogista e dirigente comunale. A seguire i rappresentanti degli istituti scolastici, gli studenti e le studentesse della quarta e quinta classe della scuola primaria fino alla terza classe della secondaria di primo grado, eletti democraticamente dai compagni di scuola, si riuniranno per presentarsi, candidarsi all’elezione del presidente e vice presidente, votare, avanzare istanze e temi da approfondire nelle successive sedute, ed esercitare così veri e propri esercizi di democrazia.

La Consulta rappresenta un riferimento importante, un punto di ascolto dei bambini e delle bambine a cui dovrebbero riferirsi gli adulti, cittadini ed eletti, per le politiche e le scelte dell’Amministrazione comunale. L’obiettivo primario è quello di offrire anche a loro la possibilità di sperimentare forme di partecipazione che favoriscano il passaggio dalle aspirazioni e dai desideri di ciascuno, all’impegno comune per realizzarli.