Il Comandante Roberto De Cinti mostra il Calendario 2020 dell'Arma dei Carabinieri

È stato presentato questa mattina nella sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di Ravenna dal Colonnello Roberto De Cinti il Calendario Storico dei Carabinieri 2020. Attraverso le tavole realizzate da Mimmo Paladino, e con i testi toccanti scritti da Margaret Mazzantini, scrittrice di fama mondiale, il Calendario 2020, ogni anno sempre più pezzo da collezione per tantissimi appassionati, racconta la vita quotidiana dei militari dell’Arma, la solidarietà e l’attenzione verso il prossimo con cui ogni militare dell’Arma tutti i giorni, in Italia e all’estero, svolge il proprio servizio. 

Il calendario, giunto quest’anno all’87esima edizione, si presenta con una copertina color oro, a riprendere l’oro dei mosaici di Ravenna e a celebrare simbolicamente il metallo della prima Medaglia d’Oro al Valor Militare, conferita 100 anni fa – il 5 giugno 1920 – alla Bandiera dell’Arma dei Carabinieri per la partecipazione al primo conflitto mondiale.
Poi scorrendo mese per mese, ecco emergere le storie di “quotidiana straordinarietà“: la caccia a tre malviventi per le strade di Roma, il gesto di altri militari che pagano di tasca loro per garantire il corredo scolastico a un bimbo 12enne che i genitori indigenti non potevano permettersi e che il ragazzo aveva rubato, o ancora il recupero dalle macerie di Amatrice di quasi tutti i quadri della moglie da poco defunta in modo da restituire al marito vedovo un ricordo tangibile della moglie.

Nel calendario (in provincia di Ravenna ne saranno distribuite circa 6.000 copie) ci sono anche due pagine dedicate alla nostra regione: il mese di agosto riporta la storia di un intervento a salvare un’anziana aspirante suicida, a Sant’Ilario d’Enza, mentre il mese di ottobre narra dell’aiuto prestato ad un anziano disabile a Viserba.

Nell’occasione sono state presentate anche altre opere: l’Agenda Storica, incentrata sul tema “il Centenario della Scuola Marescialli e della nascita di Salvo D’Acquisto”, che con numerosi inserti guida il lettore attraverso le varie tappe della storia dell’importante istituto di formazione fino all’odierna Scuola Marescialli e Brigadieri; il Calendarietto da tavolo, dedicato alle piazze d’Italia e alla presenza dei Carabinieri nei luoghi simbolo delle città, e il Planning da tavolo che racconta la Banda dell’Arma dei Carabinieri. Il ricavato del calendarietto sarà devoluto all’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri e quello del planning all’ospedale pediatrico “Meyer” di Firenze.