I quattro studenti universitari cervesi che hanno vinto la borsa di studio dedicata a Francesca Fontana

Sono Lorenzo Benedettini (Ingegneria Chimica e Biochimica a Bologna), Shola Oshodi (Ingegneria e Scienze Informatiche a Cesena), Giulia Rossi (Scienze Politiche e delle relazioni internazionali a Forlì) e Viola Venturi (corso di studi di Infermieristica) i quattro studenti universitari di Cervia che hanno ricevuto in forma solenne le borse di studio dedicate alla memoria di Francesca Fontana, alla quale è anche dedicata l’omonima associazione culturale che sostiene la borsa di studio.

Giunta all’11esima edizione, la borsa di studio dedicata a Francesca Fontana, istituita dalla parrocchia di Pisignano nel 2009, gode del patrocinio del comune di Cervia e da 9 anni è sostenuta dall’associazione culturale che porta il nome di Francesca, nata con l’obiettivo primario di sostenere la borsa di studio e aiutare attraverso l’assegno di 2.000 euro giovanissimi universitari che siano meritevoli attraverso l’impegno dimostrato nello studio, e che siano cittadini residenti nel comune di Cervia.

L’importante momento di consegna è avvenuto al termine della Santa Messa alla Pieve di Santo Stefano a Pisignano, nella giornata del 26 dicembre dedicata al Patrono, alla presenza del vescovo emerito di Ravenna e Cervia Mons. Giuseppe Verucchi (che conosceva Francesca), del parroco don Lorenzo Lasagni, del presidente del consiglio comunale di Cervia Gianni Grandu, della mamma di Francesca – che è anche la segretaria dell’associazione – Licia Quercioli, del presidente del Lions ad Novas Cervia, Massimiliano Nicolai, e del presidente dell’associazione culturale Francesca Fontana Paolo Pistocchi.

Al termine della cerimonia è stato consegnato a nome dell’associazione culturale Francesca Fontana, anche un contributo di 250 euro a don Lorenzo per la parrocchia di Pisignano per il sostegno e la collaborazione nelle iniziative proposte alla pieve.