Tiziana Grilli, all'assemblea nazionale che l'ha eletta
Tiziana Grilli all'assemblea nazionale che l'ha eletta

L’assemblea nazionale dell’Aipd, Associazione nazionale persone Down ha eletto la ravennate Tiziana Grilli, 62 anni, originaria di Fano come presidente nazionale. Laureata in Medicina e Chirurgia, specialista in Medicina Interna e Psicologia Clinica, psicoterapeuta, da tempo Grilli si occupa di Disabilità e Autismo. Il marito, medico e docente universitario, è presidente della sezione Aipd di Ravenna. Ha due figli: Sara, la maggiore, ha 26 anni e studia Medicina e Chirurgia; Elia ha 24 anni, sta frequentando un tirocinio lavorativo ed “è lui che ci ha introdotti nel mondo della sindrome di Down”, afferma Grilli.

“Il mio auspicio è di poter lavorare a stretto contatto con tutti i membri del direttivo, valorizzando le competenze di ciascuno; e con tutti i presidenti e i soci, perché compito dell’Aipd nazionale è di essere al servizio delle sezioni, oltre a indicare le buone pratiche secondo le migliori e più attuali evidenze scientifiche. Sarà nostro compito – continua – portare l’attenzione di Aipd nazionale ai bisogni della popolazione con sindrome di Down, così come vengono espressi dalla popolazione stessa in tutte le fasce d’età, dal bambino piccolo all’adulto, avendo cura di intervenire su tutti gli ambiti della vita: la salute, l’educazione, l’abilitazione, gli inserimenti lavorativi, l’inclusione e sociale e l’abitare indipendente del durante e Dopo di Noi.

Tutto, con un unico grande obiettivo: migliorare la vita delle persone con sindrome di Down e delle loro famiglie. A questo scopo, manterremo alta anche l’attenzione verso la ricerca sulla Trisomia 21, che in questi ultimi anni ha ripreso vigore e nella quale riponiamo la nostra fiducia».