Si è riempita la chiesa di Santa Maria del Torrione, a Ravenna, nel pomeriggio di domenica 15 dicembre in occasione del Concerto di Avvento di Voci Bianche. L’evento era promosso dalla Consulta delle Aggregazioni laicali dell’Archidiocesi di Ravenna-Cervia e dall’AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche), con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio e con una finalità benefica.

Indirizzeremo i circa settecento euro raccolti, una cifra superiore a quella dell’anno scorso, a favore dei bambini della parrocchia di Carabayllo in Perù, che è a tutti gli effetti la novantesima parrocchia della diocesi – dice Adele Ravelli, responsabile della Consulta  –. Così i bambini coinvolti nell’iniziativa aiuteranno i loro coetanei più poveri dall’altra parte dell’Oceano”. Due i cori che si sono esibiti al Torrione: alcune classi dell’Istituto comprensivo Tavelli  e la primaria (III, IV e V Elementare) della scuola “Riccardo Ricci” che fa parte dell’Istituto Comprensivo San Pier Damiano

“Il canto finale lo hanno eseguito tutti insieme ed è stato emozionante – aggiunge Ravelli –. I bambini erano ottanta in tutto e il desiderio di partecipare a questo evento aumenta: abbiamo ricevuto richieste anche da scuole fuori Ravenna. Ci piacerebbe che il Concerto d’Avvento di Voci Bianche, con scopo benefico, diventasse una tradizione per la nostra diocesi e per Ravenna”.