I giovani della Diocesi sono pronti a condividere con i bisognosi della città una serata speciale

È in programma sabato 14 dicembre a Santa Teresa la quarta edizione di “A Natale accogli il dono”, la cena della carità organizzata da Caritas e Pastorale Giovanile e vocazionale per le persone seguite dal centro d’ascolto di piazza Duomo. A partire dalle 19 i giovani della diocesi accoglieranno i più bisognosi in una serata che ha l’obiettivo di creare legami ed educare al servizio.

 “È un segno povero, piccolo, come il bambino che nasce a Natale. Non ha l’obiettivo di risolvere il problema della povertà – spiega realisticamente il direttore della Caritas don Alain Gonzalez Valdès – ma può dare l’opportunità ai giovani di creare un rapporto con le persone bisognose: un rapporto prezioso, non solo per le persone che aiutiamo ma anche per i ragazzi chiamati a fare un’esperienza di servizio”.

A Santa Teresa, per sabato sera, sono stati preparati 300 coperti e si attendono circa 200 “ospiti” (e un centinaio di giovani): “Si tratta soprattutto di persone che risiedono nei dormitori oppure senza fissa dimora, ma anche tante famiglie”, spiega il direttore della Caritas. Li attende un menù semplice ma rispettoso anche delle restrizioni alimentari dettate da altre religioni: cannelloni gratinati, arrosto di tacchino e patate al forno, con budino finale.

L’animazione della serata, curata dalle parrocchie, prevede laboratori di “truccabimbi” e palloncini per coinvolgere i bambini. La serata si concluderà con un piccolo regalo per i partecipanti.