La prima riunione del Comitato per la Fratellanza umana (ANSA)
La prima riunione del Comitato per la Fratellanza umana (Ansa)

I membri del Comitato Superiore per raggiungere gli obiettivi contenuti nel Documento sulla Fratellanza Umana per la pace mondiale e la convivenza comune, guidati dal cardinale Ayuso Guixot e dal Giudice Muhammad Abd al-Salam, hanno incontrato a New York il Segretario Generale delle Nazioni Unite, António Guterres, e gli hanno consegnato un messaggio di Papa Francesco e del Grand Imam di Al-Azhar Ahmed Al-Tayyeb. Nel messaggio si propone che il 4 febbraio sia dichiarato Giornata Mondiale della Fratellanza Umana e si chiede alla Nazioni Unite di partecipare, assieme alla Santa Sede e ad Al-Azhar, all’organizzazione, in un prossimo futuro, di un Summit mondiale sulla Fratellanza Umana.

Il segretario dell’Onu Guterres ha manifestato apprezzamento e disponibilità per l’iniziativa, sottolineando l’importanza di lavorare a servizio dell’umanità intera. Egli ha inoltre designato Adama Dieng, consigliere speciale del segretario generale delle Nazioni Unite per il discorso dell’odio e la prevenzione del genocidio, rappresentante delle Nazioni Unite per seguire le attività proposte e collaborare con il Comitato Superiore.

Il Comitato Superiore è stato costituito il 20 agosto scorso per raggiungere gli obiettivi contenuti nel Documento sulla Fratellanza Umana firmato da Papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad Al-Tayyeb,  ad Abu Dhabi 4 febbraio 2019. Il Comitato è attualmente composto da membri cristiani, musulmani ed ebrei, e presieduto dal cardinale Miguel Ángel Ayuso Guixot, presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso.