Uno degli spettacoli diretto da Beppe Aurilia

Fino a maggio 2020, cinquecento alunni delle scuole di primo grado del
Comune di Ravenna saranno protagonisti della rassegna Beppe Aurilia Theatre, diretta e
curata dallo stesso Aurilia. La rassegna è iniziata il 4 dicembre al Teatro Rasi. Il calendario della Rassegna prosegue il 9 gennaio, al Rasi, con La bottega del caffè di
Goldoni. Il 16 febbraio, 70 alunni della scuola Cavina di Porto Fuori porteranno al Rasi la “Pace” di Aristofane. Il 13 marzo, in occasione della Festa della Donna, Beppe Aurilia sarà
protagonista, al Rasi, di una serata di teatro e musica assieme a Salvo Mauceri,
mentre il 2 maggio all’Alighieri, con la 15^ edizione di “Inno al Teatro”, si concluderà la
Rassegna, con 200 bambini delle Scuola di Porto Corsini, Borgo Montone e Savana
impegnati nello spettacolo “Robin Hood”.
“Lavorare con i piccoli è un’esperienza molto interessante – racconta Aurilia -. Il teatro li aiuta a esprimere i loro stati d’animo. I più timidi si fanno coraggio, i più agitati canalizzano l’energia in maniera positiva”. Aurilia da anni porta avanti progetti di teatro con le scuole, sottolinea la valenza terapeutica del teatro: “sul palcoscenico le problematiche di classe spariscono, perchè si innescano dinamiche diverse”.