Il momento della partenza dei 132 partecipanti al tuffo

132 arditi e impavidi tuffatori, provenienti anche da fuori regione (tra i premiati una coppia di Como e un ragazzo di Napoli), hanno onorato l’ottava edizione del “Tuffo della Befana“, l’originale e fantasiosa iniziativa organizzata dal comitato omonimo e dalla Cooperativi Bagnini di Cervia, con il sostegno di numerosi stabilimenti balneari della costa cervese e di alcuni sponsor, tra cui la Cna. Alle 15 del pomeriggio, dopo una breve corsa, si sono gettati nelle fredde acque dell’Adriatico, al bagno Bruno nel tratto tra Pinarella e Tagliata, mascherati e avvolti nei loro colorati, fantasiosi, strani e curiosi costumi, che hanno divertito e appassionato la tantissima gente accorsa per assistere all’evento.

Preceduto, in mattinata, dalla Pedalata in mountain bike, cui ha fatto seguito una camminata nell’adiacente pineta e dai laboratori di aquiloni con “Cervia Volante”, l’evento, oltre al suo aspetto folkloristico, si è segnalato anche quest’anno per la sua valenza di solidarietà: il ricavato, infatti, sarà devoluto alla Casa del Volontariato, inaugurata giusto tre mesi fa (il 5 ottobre).