Il momento della consegna del premio per la prima classificata

Il simbolo della rivincita del mondo vegetale sulla forza del vento, che quel vento che il 10 luglio 2019 in poco tempo ha sradicato oltre cinquemila pini e distrutto trenta ettari della secolare pineta di Cervia Milano Marittima. Facciamo riferimento all’albero che il Comune di Cervia ha presentato a Faenza al concorso dedicato ai “Giardini di Natale”, un progetto creativo, un’opera fortemente simbolica, con cui Cervia si è classificata al primo posto.

ll tronco, scavato ed alleggerito, è stato collocato sulla colonna di entrata del palazzo comunale di Faenza, ricevendo il plauso di molti visitatori.  Il progetto creativo è stato ideato da Flavia Mazzoni; Elisa Brunetti ha contribuito al progetto grafico, Marion Beurarer ha realizzato il giardino verticale con l’assistente giardiniere Paolo Omicini e Manuela Guarnieri del Gruppo Fotografico Musa la foto. Il giardino è stato votato su Facebook e direttamente tramite apposite schede raccolte presso Pro Loco di Faenza, ed ha totalizzato un totale di voti maggiore degli altri.
Il tema ispiratore dell’allestimento presentato da Cervia è la Ri-nascita, ovvero il ri-alzarsi, il ri-cominciare, per far ri-nascere la secolare Pineta di Cervia-Milano Marittima.

“Ringrazio tutti coloro che ci hanno votato, e anche chi ha attivamente partecipato alla realizzazione – ha dichiarato la delegata al verde del Comune di Cervia, Patrizia Petrucci – di questo progetto. Ringrazio sentitamente il Sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi e l’Amministrazione Comunale per l’invito all’edizione 2019 dei “Giardini di Natale” e per la splendida collaborazione che il Comune ci riserva ogni anno in occasione della manifestazione “Cervia Città Giardino”.