Si rinnova l'appuntamento con la Befana della Biodiversità

Anche quest’anno la Befana accompagnerà i Carabinieri Forestali all’interno di 32 reparti pediatrici ed in numerose strutture di accoglienza in tutta Italia per incontrare migliaia di bambini durante questa festività organizzando una giornata dedicata all’educazione ambientale, alla solidarietà e alla conoscenza e tutela della natura.
A questa tradizione non si sottrae il Reparto Carabinieri Biodiversità di Punta Marina che lunedì 6 gennaio, in occasione dell’Epifania, rivolgerà un’attenzione particolare ai piccoli ospiti ed alle loro mamme di una casa famiglia che accoglie situazioni di difficile convivenza.

Ma in agenda è segnata anche la data di lunedì 13 gennaio, quando la Befana della Biodiversità farà visita al reparto di Pediatria dell’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, con il quale da tempo è attiva “una collaborazione continuativa grazie allo stimolo del Primario Dott. Federico Marchetti – si legge in un comunicato diramato dai Carabinieri Forestali – ed al supporto del personale ospedaliero che ha accolto l’iniziativa con grande entusiasmo”.
Proprio da questa esperienza i Carabinieri della Biodiversità hanno sviluppato “un progetto con i bambini ricoverati nel nosocomio ravennate – prosegue la nota – che prevede incontri di educazione ambientale durante tutto l’anno. L’esperienza si è rivelata particolarmente fruttuosa e ha permesso ai piccoli degenti di avvicinarsi ai temi ambientali tramite attraenti esperienze di gioco. Quando possibile – viste le difficili realtà vissute dai bambini, sia in termini di salute che nei rapporti familiari – le attività si arricchiranno ulteriormente consentendo ai piccoli di effettuare un’esperienza di campo in una delle Riserve naturali gestite dai Carabinieri Forestali”.