Con una prestazione di carattere e di squadra l’OraSì Ravenna di basket ha espugnato Caserta domenica 12 gennaio, giocando una gara di grande attenzione e intensità, trovando ancora una volta dalla difesa la chiave vincente.
Al Palamaggiò finisce 67-85. Ravenna parte con Jurkatamm, Thomas, Chiumenti, Marino, Sergio; Caserta con Allen, Carlson, Giuri, Cusin, Turel.I primi due punti sono di Chiumenti, Gentile manda in campo subito Hassan, Cusin mette due canestri per il primo vantaggio interno. L’OraSì infila un parziale di 1-9 e passa a condurre sul 10-13, inserendo anche Potts, Seck e Venuto nelle rotazioni. Nel finale proprio la tripla di Venuto e l’appoggio di Sergio valgono il 13-18. 

Treier ad inizio secondo quarto mette 5 punti consecutivi, che con la tripla di Sergio valgono il +13 OraSì (13-26). Giuri dall’arco risveglia il Palamaggiò (20-26), gelato poi da Thomas in contropiede (20-28). Ancora Thomas in attacco viene stoppato da Cusin, la palla finisce a Venuto che dall’arco segna il 20-31 per l’azione di giornata. Ravenna è avanti all’intervallo 28-39. In apertura di terzo quarto tripla di Carlson da una parte, di Sergio dall’altra. Thomas, ancora dall’arco, firma il 31-45. Potts, febbricitante fino a venerdì, mette il suo decimo punto ed esce, l’OraSì trova 5 punti di Marino e a metà tempo tocca il massimo vantaggio (37-56).

È ancora il capitano giallorosso, con una rubata e un contropiede, a siglare il 45-66, per un terzo quarto che termina 47-69.  Negli ultimi dieci minuti l’OraSì controlla la partita, c’è tempo anche per la tripla di Elia Bravi e l’ingresso di Simone Farina, a suggello ad una gara chiusa con personalità per la gioia degli oltre 50 tifosi al seguito. Per i ragazzi di coach Cancellieri si tratta del nono successo consecutivo. 
Spogliatoi Coach Cancellieri: “Sottolineo la solidità difensiva della squadra, l’attenzione contro i continui cambi di difesa degli avversari. Siamo stati semplici, attenti ai dettagli, bravi a tenere la partita sempre in doppia cifra di vantaggio. Mi piacerebbe che la squadra restasse concentrata anche in vista delle prossime due partite casalinghe, per questo li ho richiamati all’attenzione nel finale perché una volta che hai preso un certo vantaggio non bisogna correre il rischio di abbassare l’intensità. “Coach Gentile: “C’è poco da dire. Ravenna, ad oggi, è una squadra superiore non solo a noi ma a tutte quelle della Lega”.
Tabellino Sporting Club Juvecaserta: Aldi, Allen 3, Iavazzi 3, Bianchi 2, Valentini 1, Paci 7, Carlson 6, Hassan 5, Del Vaglio NE, Giuri 21, Cusin 6, Turel 13. All.: Gentile. Assistenti: Farina, D’Addio.OraSì Ravenna: Farina, Potts 15, Jurkatamm 3, Thomas 20, Chiumenti 2, Marino 12, Zanetti NE, Treier 10, Venuto 10, Seck 2, Sergio 8, Bravi 3. All.: Cancellieri. Assistenti: Bulleri, Taccetti.Parziali: 13-18, 15-21, 19-30, 20-16Arbitri: Radaelli, Tallon, Maschietto. Caserta: 10/29 da due, 7/28 da tre, 38 rimbalziRavenna: 18/35 da due, 13/34 da tre, 41 rimbalzi