La legittima gioia del presidente Vianello e del dg Trovato

E’ arrivata l’ufficialità su una notizia che ormai tutti i tifosi ravennati di basket sapevano: sarà la società basket Ravenna, in collaborazione con la città di Ravenna e il Gruppo Unigrà, ad ospitare ed organizzare la Final Eight di Coppa Italia LNP 2020 Old Wild West, dal 6 all’8 marzo 2020. Questa la decisione del Consiglio Direttivo di Lega Nazionale Pallacanestro, riunitosi nella giornata di oggi, che ha deliberato l’assegnazione della sede della Coppa Italia di A2 2020 alla città di Ravenna e dell’organizzazione della stessa alla società Basket Ravenna Piero Manetti. Il presidente Pietro Basciano, ed il Direttivo LNP, ringraziano il Basket Ravenna “Piero Manetti” per la qualità della candidatura proposta.

La prossima settimana, in una conferenza stampa dedicata, verranno illustrate tutte le specifiche dell’evento. La notizia ufficiale è arrivata all’indomani della decima vittoria consecutiva ottenuta dall’Orasì Ravenna a scapito di un Piacenza che ha sfoggiato una prova balistica di grande consistenza. Finisce 85-80 una partita rimasta in bilico fino all’ultimo minuto, con tantissimi tiri da tre e Ravenna, protagonista di una prestazione di grande sacrificio, soprattutto a rimbalzo, e nel finale lucida e concentrata, e regala un’altra gioia al proprio pubblico.

“Devo fare i complimenti ai miei giocatori. Se in una partita non bella si riesce ad avere questo cuore e questa determinazione – ha sottolineato a fine gara coach Cancellieri – per vincere, io non vorrei allenare nessun’altra squadra. Una squadra che merita di avere considerazione, da parte di tutti quelli che la seguono, deve essere l’orgoglio di chi tifa Ravenna. Non è scontato prendere 50 rimbalzi contro una squadra che è prima nel recupero dei rimbalzi offensivi e fermare le loro bocche di fuoco”.