I rappresentanti del Soroptimist con la struttura del Reparto di Pediatria

Due donazioni per il Reparto di Pediatria dell’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna e per i suoi piccoli pazienti.
Una è stata fatta questa mattina, venerdì 3 gennaio, dal Club Soroptimist Ravenna, che ha donato la classica Pigotta, la bambola di pezza registrata dall’Unicef, che fa parte della sua campagna nazionale, a cui ha aderito Soroptimist, destinata ai bambini del mondo bisognosi di assistenza e di cure. Ogni Pigotta apre, infatti, un cerchio di solidarietà che unisce chi ha realizzato la bambola, chi l’ha adottata e il bambino che, grazie all’Unicef, verrà inserito in un programma di lotta alla mortalità infantile denominato “Strategia Accelerata per la sopravvivenza e lo sviluppo dell’infanzia”. In particolare il programma è rivolto ad un programma di vaccinazioni e a sostegno della scolarità delle bambine in Niger.

Domani, invece, sabato 4 gennaio, sarà una delegazione dell’Aias (Associazione italiana Assistenza Spastici), guidata dal suo presidente Romano Brandolini, a fare visita al reparto pediatrico dell’ospedale civile cittadino per consegnare doni ai bimbi malati ricoverati ed augurare loro una pronta guarigione.