Giovanna Baroni
Giovanna Baroni

Mondo del volontariato ravennate in lutto per la prematura morte, a 66 anni,  di Giovanna Baroni, volontaria a 360 gradi che si è spesa nel mondo del volontariato locale in varie realtà, da Linea Rosa, al Ceis, al Comitato cittadino Antidroga, fino a ricoprire incarichi di responsabilità nella Consulta, come portavoce del Forum del Terzo Settore e come vicepresidente dell’Atletica Ravenna. La sua passione per la città si è espressa anche nell’impegno politico, come consigliere comunale, nelle fila di Lista per Ravenna.

“Ovunque ci fosse un bisogno non faceva mai mancare la sua presenza”, così la ricorda il sindaco, Michele de Pascale. “Abbiamo trascorso dei bellissimi momenti insieme abbiamo realizzato tanti progetti, lavorato sodo ma con soddisfazione cercando anche sempre di mixare la parte lavoro con quella ludica. Grazie Giovanna della tua amicizia, della tua dedizione, della tua vicinanza”: è invece il ricordo di Alessandra Bagnara, presidente di Linea Rosa.

Commosso il ricordo del Centro Servizi per il Volontariato che in una nota scrive: “Tra i tanti incarichi svolti sempre con intelligenza ed entusiasmo, nell’ultimo decennio ha autorevolmente rappresentato il volontariato di tutta la provincia come presidente del Comitato paritetico e portavoce del Forum del Terzo settore. Negli ultimi anni, fino a che la malattia lo ha permesso, ha sostenuto in qualità di consigliere le iniziative della Consulta ravennate. La comunità del volontariato di tutta la provincia piange una persona buona e generosa, entusiasta per il bene e per le cose belle, capace di creare sempre relazioni positive tra le persone e di aiutare tutti”.