Le lezioni tratteranno dei principali momenti della storia ravennate e delle relative testimonianze

La Presidenza FAI Emilia Romagna in collaborazione con la Delegazione FAI di Ravenna, il patrocinio del Comune di Ravenna e la collaborazione del Seminario arcivescovile-archidiocesi di Ravenna-Cervia promuove un corso gratuito sulla storia e l’arte ravennate rivolto prevalentemente a cittadini di origine straniera. Il corso intende preparare persone che possano poi coinvolgere i propri conterranei nella vita culturale locale, in un processo di reciproco scambio e apprendimento e nell’ottica di un patrimonio comune da conoscere, rispettare, amare e salvaguardare.                                                                                 

Il corso è possibile grazie al sostegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Ulteriori informazioni sull’iniziativa in www.faipontetraculture.it

Il corso, in lingua italiana, alterna lezioni in classe con visite guidate al territorio e ai suoi monumenti. Le lezioni tratteranno dei principali momenti della storia ravennate e delle relative testimonianze storiche, architettoniche, documentarie. Gli incontri avranno inizio sabato 22 febbraio e si concluderanno entro il mese di aprile. Le lezioni si terranno nella Sala Don Minzoni in piazza Duomo, 4, il martedì dalle ore 17 alle ore 19.30. Le visite si terranno il sabato mattina, dalle ore 10 alle ore 12. 30, nei monumenti che verranno indicati nel programma.                                                            

Un secondo modulo prevede la frequenza di visite guidate in numero di quattro, che verranno effettuate nei mesi di settembre e ottobre, riservate agli interessati che non possano frequentare le lezioni e aperte anche eventualmente a famiglie e amici dei partecipanti.                                                                                                                                   

Gli iscritti parteciperanno alle giornate FAI di Primavera 2020, il 21 e 22 marzo. Il corso è rivolto prevalentemente ai cittadini di origine straniera e a tutte le persone che operano a vario titolo con associazioni e organizzazioni di migranti. I requisiti per essere ammessi sono: conoscenza della lingua italiana (parlata e scritta) e di almeno un’altra lingua: interesse per gli argomenti (storia e arte); maggiore età. Il corso è gratuito. Si prevedono al massimo 30 partecipanti. La selezione sarà a cura della dotoressa Martina Tarlazzi, coordinatrice del corso. I candidati prescelti saranno ricontattati telefonicamente.

Per iscriversi occorre compilare il “modulo di iscrizione” pubblicato su www.faipontetraculture.it  e inviarlo all’indirizzo e mail: ravenna@faiponte.fondoambiente.it

In alternativa è possibile inviarlo per posta o a mano a questo indirizzo: Delegazione FAI di Ravenna, all’attenzione di Claudia Giuliani, Capo delegazione, via Sansovino 57, 48124 Ravenna.

Il termine per inviare le iscrizioni è venerdì 14 febbraio. I colloqui di selezione si terranno sabato 15 febbraio 2020. Qualora non sia allegato al bando il modulo di iscrizione va richiesto alla mail: ravenna@faiponte.fondoambiente.it

Il programma delle lezioni:
1. Visita virtuale con introduzione sulle caratteristiche e le trasformazioni del territorio (sabato 22 febbraio, Sala Don Minzoni, docenti: Manuela Farneti e Giovanni Gabbianelli).
2. Ravenna città cosmopolita. I flussi migratori nella storia (martedì 25 febbraio, sala Don Minzoni, docente: Giovanni Gardini).
3. Ravenna bizantina e i battisteri ravennati, con riferimenti alla tematica del battesimo presso varie religioni (martedì 3 marzo, sala Don Minzoni, docente: Giovanni Gardini).
4. Visita ai battisteri Neoniano e Ariano e al Museo Arcivescovile (sabato 7 marzo, docente: Giovanni Gardini).
5. La Ravenna bizantina, seconda parte (martedì 17 marzo, sala Don Minzoni, docente: Giovanni Gardini).
6. Visita al museo Nazionale e San Vitale (sabato 21 marzo, docente Manuela Farneti).
7. La trasmissione della memoria: la Biblioteca Classense. Lezione all’interno della Biblioteca con visione di varie tipologie documentarie e librarie (martedì 31 marzo, Sala Muratori Biblioteca Classense, docente Giovanni Gardini). 
8. Sarcofagi, stele, mausolei, la tematica funeraria fra Oriente e Occidente nei monumenti ravennati. Visita (sabato 4 aprile, docente: Manuela Farneti).
9. Storia del mosaico attraverso il Mediterraneo (martedì 7 aprile, Sala Don Minzoni, docente: Manuela Farneti).
10. Visita a testimonianze del mosaico anche contemporaneo a Ravenna (Data da concordare, docente: Manuela Farneti).