Il Comune e il Centro provinciale per l’istruzione degli adulti (Cpia) cercano volontari per l’insegnamento della lingua italiana agli stranieri. Possono candidarsi studenti, pensionati e cittadini che vogliono impegnarsi nel volontariato. L’unico requisito è l’essere in possesso del diploma di maturità. La chiamata pubblica è prevista dal 24 febbraio al 22 marzo.

Dal mese di aprile partiranno i corsi per i volontari nella sede della Casa delle Culture in piazza medaglie d’Oro a Ravenna. Il corso durerà 16 ore su due mesi, quindi richiederà la presenza di due ore a settimana su orari da definire in base alle preferenze espresse dai volontari stessi. Successivamente saranno attivati corsi di italiano per stranieri a cura dei volontari con l’affiancamento da parte di formatori del Cpia.
Per l’iscrizione: www.cpiaravenna.edu.it, sezione dedicata alla ricerca dei volontari oppure si può inviare una mail a info@cpiara.it oppure telefonando allo 0545.34199.

L’azione si inserisce tra gli interventi previsti dal progetto “SMART Sistema per il Miglioramento dell’Accoglienza sulla Rete Territoriale” nell’ambito dell’Avviso/invito relativo alla presentazione dei progetti finanziati dal Fondo asilo, migrazione e integrazione, di cui il Comune di Ravenna è Ente Capofila. I partner del progetto sono Cpia Ravenna, Università di Bologna – dipartimento di Scienze Giuridiche, Comune di Bologna; Azienda Pubblica Servizi Alla Persona Cesena Valle Savio e soggetti aderenti: Azienda USL Romagna, Regione Emilia-Romagna, ANCI Emilia-Romagna, Comune di Ferrara, Comune di Parma, Comune di Russi, Questura di Ravenna, IOM International Organization for Migration, UNHCR United Nations High Commissioner for Refugees.