Il bando per il nuovo hub portuale di Ravenna è un progetto del valore di 235 milioni di euro

Sono due i raggruppamenti che, alla scadenza dei termini, ieri, venerdì 14 febbraio, hanno presentato l’offerta relativa alla gara d’appalto per il progetto dell’hub portuale di Ravenna, del valore di 235 milioni di euro. E’ questa, infatti, la cifra calcolata per portare a -12,5 metri i fondali del porto di Ravenna, adeguare le banchine, costruire aree per la logistica.

In una breve nota diramata dall’Autorità Portuale si legge che “le offerte arrivate sono state due, se ne conoscono, naturalmente, i mittenti ma è possibile che, in ragione della complessità delle opere la cui realizzazione è richiesta nel bando, l’offerta sia formulata unitamente ad altri soggetti, il cui nome sarà possibile sapere solo al momento dell’apertura delle buste digitali”.

Per conoscere, dunque, quali sono le aziende, i soggetti, che hanno partecipato al bando bisognerà aspettare “la mattinata del 24 febbraio – continua la nota dell’Autorità Portuale – quando saranno aperte tali buste digitali e inizieranno ad essere esaminate le offerte per arrivare, nei mesi successivi, all’aggiudicazione dei lavori dell’hub portuale di Ravenna”.