Foto di gruppo del Cervia 1 (immagine di repertorio)
Foto di gruppo del Cervia 1 (immagine di repertorio)

All’interno delle attività promosse in occasione del Thinking day (22-23 febbraio) dal gruppo di Cervia degli scout, insieme al gruppo di Alfonsine e al Cngei di Argenta, vi è stato anche il servizio di volontariato svolto nella serata di sabato 22 alla Ronda della Carità a Ravenna. Con il clan ci siamo divisi in 4 gruppi da 6 ragazzi, 1 capo e un referente della Caritas di Ravenna ognuno. Alcuni di noi hanno preparato i sacchetti di cibo, contenti pasta calda, spianata e dolci, intanto altri preparavano delle bevande calde.

In seguito due gruppi si sono recati in strada dopo che il referente aveva contattato telefonicamente le persone “senza fissa dimora” che abitualmente dormono sotto porticati di negozi, parchi pubblici o distributori di benzina. Siamo partiti per portar loro un po’ di conforto, cibo una bevanda calda. Durante questo i ragazzi hanno avuto modo di chiacchierare con i senzatetto ed alcuni si sono anche confidati su questioni personali. Con altre persone l’incontro è stato distaccato in quanto non parlavano o dormivano, allora si lasciava la busta con la bevanda e poi si ripassava più tardi venendo ringraziati.

Altri due gruppi si sono recati in due dormitori di Ravenna, uno gestito dal Comune in via Mangagnina dove si trovavano 10 persone e l’altro gestito dalla parrocchia di San Rocco. Qui ci ha accolto suor Piera che gestisce il centro insieme a suor Celestina, poi c’era un ragazzo albanesi (agli arresti domiciliari) che gestisce i turni di pulizia della casa.

All’interno vi erano 10-15 persone di varie nazionalità che inizialmente ci hanno accolto con diffidenza. In seguito abbiamo offerto loro i tre panettoni che avevamo con noi e abbiamo iniziato la tombola (nella foto), riuscendo a coinvolgere tutti i presenti. Abbiamo concluso la serata verso le 22,30 con la promessa di ritornare. L’esperienza ha lasciato una buona impressione negli scout, come è emerso dal confronto finale.

Marta Caderbe, scout di Cervia