In tempi normali si celebrava con la Messa e l’Adorazione, presiedute dall’Arcivescovo Lorenzo e promossa dall’associazione privata di fedeli Progetto Gemma. Ma, come per tanto altro nella nostra vita di fede, quest’anno la festa dell’Annunciazione occorre viverla in modo diverso. E in comunione con tutta la Chiesa.

La proposta diocesana è, allora, il 25 marzo all’Angelus delle 12, suonare tutte le campane delle chiese di Ravenna a festa come segno che Gesù è stato concepito per la nostra salvezza. “E’ un modo per spezzare questo silenzio – scrive Cinzia Baccaglini, presidente dell’associazione Progetto Gemma e promotrice dell’iniziativa –, un segno di vicinanza, un segno di festa liturgica per quel Concepito che si fa uomo e di protezione da parte di Maria, sua madre”. In un tempo nel quale, aggiunge, a causa dell’emergenza Covid-19 tanti interventi sono rinviati per carenza di posti letto, ma gli aborti non si fermano. 

E proprio alle 12, tutt’Italia si troverà a pregare insieme su proposta di Papa Francesco che domenica all’Angelus, ha invitato “tutti i Capi delle Chiese e i leader di tutte le Comunità cristiane, insieme a tutti i cristiani delle varie confessioni, a invocare l’Altissimo, Dio onnipotente, recitando contemporaneamente la preghiera che Gesù Nostro Signore ci ha insegnato”. “Nel giorno in cui molti cristiani ricordano l’annuncio alla Vergine Maria dell’Incarnazione del Verbo – prosegue Francesco –, possa il Signore ascoltare la preghiera unanime di tutti i suoi discepoli che si preparano a celebrare la vittoria di Cristo Risorto”.

La Chiesa italiana rilancia questo momento di preghiera attraverso i suoi media. E dopo l’esperienza del rosario per l’Italia di giovedì scorso, Avvenire, Tv2000, InBluradio, Sir e Federazione dei settimanali cattolici, d’intesa con la Segreteria generale della Cei, invitano i fedeli, le famiglie e le comunità religiose ad unirsi al Papa nella recita del Padre Nostro e a ritrovarsi, lo stesso giorno, alle 21 per recitare il Rosario che verrà trasmesso da TV2000 e inBluradio. Sarà trasmesso anche da Ravegnana Radio inBlu sui 94 Mhz.