La colonna d'alloro deposta a Cervia

L’amministrazione comunale di Cervia ha ricordato il 76° anniversario dell’Eccidio del Caffè Roma e dei Martiri Fantini. Nessun corteo celebrativo, non essendo possibile farlo per le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, ma una semplice deposizione delle corone d’alloro nei due luoghi in cui vi sono le lapidi in memoria dei tragici avvenimenti del marzo 1944. Il 20 marzo di quell’anno avvenne l’eccidio del caffè Roma in cui rimasero uccisi quattro civili innocenti, per mano delle squadre fasciste e tre giorni dopo, ai funerali delle vittime, l’uccisione dei cugini Fantini, sempre per mano fascista.