Lo Zuga Zuga è stato spostato nelle giornate del 17 e 18 ottobre 2020

Grande successo per la campagna di raccolta fondi lanciata dalla cooperativa La Pieve per organizzare “Zuga Zuga”, il festival del gioco da tavolo e dell’educazione. A 13 giorni dalla fine del crowdfunding, infatti, il progetto ha già superato l’obiettivo di 2.500 euro, oltrepassando la cifra di 3.000 euro. Adesso gli organizzatori stanno pensando a formule alternative per organizzare le iniziative programmate, alla luce delle restrizioni dovute al contenimento del coronavirus.

«La campagna è ancora aperta e noi siamo già qui a ringraziare quanti hanno contribuito – sottolineano gli organizzatori della cooperativa – al successo di questa iniziativa. Viste le vicende che stanno segnando queste giornate, il Festival non si svolgerà come da programma nel mese di aprile, abbiamo deciso di rimandarlo ad ottobre 2020, più precisamente sabato 17 e domenica 18″.

Nel frattempo, però, grazie alla somma già raggiunta “abbiamo pensato di organizzare alcune iniziative – precisa la cooperativa – per iniziare a ‘scaldare i motori’: se le condizioni lo permetteranno proporremo a maggio una cena di ringraziamento al Salone delle Feste di Ravenna (al Circolo dei Buongustai in via Faentina 248), un modo per ritrovarci, mangiare e, ovviamente, giocare. Oltre alla cena abbiamo programmato un’anteprima del Festival, il Zuga Zuga Summer, che si svolgerà il 28 giugno negli spazi del Bagno Nariz di Punta Marina. Sarà una giornata di gioco in cui esperti, educatori ludici e formatori si metteranno al servizio delle famiglie, dei genitori, degli insegnanti e di tutte le persone interessate, per presentare loro il fantastico mondo del gioco”.

C’è ancora tempo per contribuire alla realizzazione del Festival e delle iniziative inerenti Zuga Zuga, basta recarsi sul sito www.ideaginger.it e scegliere uno degli importi proposti o effettuare una donazione libera. “Per il resto aspetteremo che la marea passi per ripartire più forti di prima”, concludono gli organizzatori.