Stefano Bonaccini

Superano i 4 milioni di euro (4.195.719,67 euro per l’esattezza) i fondi raccolti a questa mattina sul conto corrente della Regione Emilia-Romagna in 10 giorni dall’avvio della campagnaInsieme si può”. Queste donazioni serviranno a completare il piano sanitario regionale per triplicare i posti letto di terapia intensiva negli ospedali pubblici. Contributi che arrivano davvero da tantissimi: cittadini, famiglie, imprese, enti, associazioni, fondazioni e istituti bancari. Tutti insieme, come ricorda la campagna, per battere il Coronavirus.

Sostenuta anche da giornalisti, attori, cantautori e musicisti, ricercatori emiliano-romagnoli, la campagna prosegue, a sostegno del sistema sanitario regionale per la gestione e il superamento dell’emergenza sanitaria.

Torno a ringraziare davvero di cuore tutti coloro che stanno partecipando con tanta solidarietà e generosità – afferma il presidente della Regione, Stefano Bonaccini – a una sfida che è dell’intera comunità regionale. E ringrazio di nuovo i testimonial, le donne e gli uomini dello spettacolo, della cultura, del giornalismo, dello sport e della ricerca che si sono resi disponibili in prima persona nella campagna “Insieme si può” per la nostra sanità e per l’Emilia-Romagna. In tanti si stanno facendo avanti: singoli cittadini, famiglie, imprese, enti, società, associazioni, fondazioni bancarie, istituti bancari. Un’altra prova di ciò che questa regione sa essere. E un attestato di riconoscenza e fiducia verso operatori e professionisti sanitari che dobbiamo ringraziare, in primo luogo rispettando il loro lavoro stando a casa e rispettando le misure restrittive alla lettera”.

Come donare
I versamenti vanno effettuati sul seguente Iban: IT69G0200802435000104428964 Intestatario: Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione dell’Emilia-Romagna.
Causale – Insieme si può Emilia Romagna contro Coronavirus