Michele de Pascale

Questa mattina, alle 12, anche i sindaci di Ravenna, Michele de Pascale, e Cervia, Massimo Medri, hanno partecipato all’iniziativa lanciata dal presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforelli, per ricordare le vittime del coronavirus. Iniziativa poi rilanciata da Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente nazionale dell’Anci con l’invito a tutti i Sindaci d’Italia, ad aderire per ricordare le vittime del coronavirus e per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari.

L’iniziativa consisteva nell’ammainare le bandiere a mezz’asta e nell’osservare un minuto di silenzio davanti ai rispettivi Municipi, indossando la fascia tricolore, in segno di lutto e di solidarietà.

“Questa mattina insieme ai sindaci di tutta Italia, ho osservato un minuto di silenzio davanti al Municipio – ha scritto poi De Pascale sul suo profilo facebook – che oggi espone le bandiere a mezz’asta, per ricordare le vittime del Coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno dei medici e degli operatori sanitari e per abbracciarci idealmente tutti”.

“E’ un gesto per essere vicini a tutte le vittime, ai loro cari e a chi lavora con abnegazione – ha detto a sua volta Massimo Medri – in particolare gli  operatori sanitari, rischiando in questa emergenza la propria vita per salvare le persone. Cervia ha risposto ancora una volta con senso civico e responsabilità“.