(foto di repertorio)

Vista la delicatezza del momento e considerate le necessità di arginare in tutte le maniere il contagio del Covid-19, anche gli Ordini dei medici della Romagna, Ravenna, Rimini e Forlì-Cesena, attraverso i loro presidenti, rispettivamente Stefano Falcinelli, Maurizio Grossi e Michele Gaudio, scendono in campo con un appello preciso e accorato, ricolto a tutti i concittadini della Romagna.
“Confermiamo quanto da più parti già precisato: in caso di sintomatologia dubbia fare riferimento telefonico al proprio medico di base e seguire le indicazioni che verranno date e non recarsi autonomamente in Pronto Soccorso; non recarsi negli ambulatori se non in caso di assoluta necessità.
Ulteriori informazioni possono essere richieste al numero verde della Regione 800 033033 o a quello nazionale 1500“.

Inoltre i tre Ordini dei medici, nella nota congiunta inviata alle testate giornalistiche, ribadiscono che” le persone anziane e fragili, per loro tutela, devono evitare di uscire di casa se non per motivi di assoluta necessità. Chiediamo inoltre a tutti indistintamente di limitare al massimo qualunque contatto sociale, unica reale misura in grado di contrastare la diffusione del contagio”.

Infine, il ringraziamento pubblico “per il loro impegno e la loro dedizione” a tutti “i nostri medici che sono impegnati al massimo delle loro possibilità in una difficile situazione, spesso in carenza anche dei minimi requisiti di sicurezza”.