Operatori sanitari
Operatori sanitari

Dopo cinque giorni di calo, le ultime 24 ore hanno visto un rilancio dei contagi in provincia di Ravenna: 25 (con una percentuale di crescita del 3,3%), per un totale di 776. Stabili, invece, le cifre in regione, con 451 nuovi casi registrati (la percentuale di crescita, 2,4%, è uaguale a quella di ieri), che portano il totale a 19.128, con 85.884 test effettuati, 4.169 in più.

I dati nel ravennate Dei 25 nuovi contagiati nel nsotro territorio (16 donne e 9 uomini), 18 sono in isolamento domiciliare poiché completamente privi di sintomi o con sintomi leggeri, 7 sono ricoverati, nessuno in terapia intensiva. Si tratta principalmente di pazienti che hanno avuto contatti stretti con casi già accertati. Oggi si sono verificate altre 26 guarigioni cliniche (totale 258) per le quali sono programmati i tamponi di verifica attraverso il sistema drive through e 3 guarigioni complete. Sono 435 le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall’estero. Nella giornata di oggi sono stati recuperati circa il 50% dei tamponi eseguiti, ma non processati nei due giorni precedenti.

La geografia del contagio nel ravennate Dopo tre giorni a contare le unità si torna sopra i 10 nel comune di Ravenna con 13 nuovi casi per un totale di 355.
355 Ravenna
111 Faenza
55 Lugo
52 Cervia
25 Bagnacavallo
21 Alfonsine e Castelbolognese
19 Russi
16 Fusignano
15 Cotignola
10 Massa Lombarda
8 Brisighella, Conselice e Riolo Terme
5 Solarolo
3 Sant’Agata Santerno
2 Casola Valsenio
42 residenti al di fuori della provincia di Ravenna


I dati in regione Sono 8.376 le persone in isolamento a casa (338 in più rispetto a ieri): cifra è in costante crescita, a significare la minore forza del virus in questa fase. E sono 349 le persone ricoverate in terapia intensiva (-7 rispetto a ieri). Per il quinto giorno consecutivo c’è il segno meno accanto a questa voce. E diminuiscono anche i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid (-126). Continuano a salire le guarigioni, che raggiungono quota 3.381: i 278 delle ultime 24 ore rappresentano il secondo dato numerico più alto da quando è iniziata la diffusione del coronavirus.
Una nota negativa continua a essere, purtroppo, il numero dei morti:
81 in un giorno (47 uomini e 34 donne), nessuno nel ravennate e nel cesenate ma otto nel forlivese e cinque nel riminese.
Complessiva 8 a Forlì-Cesena (tutti nel forlivese), 5 in quella di Rimini, nessuno a Ravenna.