Si va alleggerendo il carico di pazienti nelle terapie intensive
Si va alleggerendo il carico di pazienti nelle terapie intensive

Calo di nuovi contagi nella provincia di Ravenna nelle ultime 24 ore: appena 13 (crescita scesa all’1,6%), e nessun decesso, per un totale di 789 casi. Considerando anche i dati di Forlì-Cesena (1163) e Rimini (1677), la Romagna sale a un totale di 3629. Per il quarto giorno di fila, numero di contagi in crescita in regione: nelle ultime 24 ore, 507 i nuovi contagi rilevati (crescita del 2,6%, in linea con i dati degli ultimi giorni), che portano il totale a 19.635, con 91.759 test effettuati (5.875 in più). Ma a conti fatti, calano i ricoveri in terapia intensiva, otto in meno di ieri, e calano anche i ricoverati negli altri reparti, 66 in meno. Resta, purtroppo, ancora purtroppo alto il dato dei decessi: altri 84 in più rispetto a ieri (il dato più alto degli ultimi otto giorni).

I dati nel ravennate Rispetto alle 13 positività (8 donne e 5 uomini), la Provincia nella sua nota quotidiana segnala che “undici pazienti sono in isolamento domiciliare e 2 sono ricoverati, nessuno in terapia intensiva. Sul fronte epidemiologico, si tratta principalmente di pazienti che hanno avuto contatti stretti con casi già accertati”. Anche oggi non risultano decessi, e si sono verificate 9 guarigioni cliniche per le quali sono programmati i tamponi di verifica attraverso il sistema drive through e altre 9 guarigioni complete. Sono 411 le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall’estero.

La geografia ravennate del contagio
361 Ravenna
111 Faenza
58 Lugo
52 Cervia
26 Bagnacavallo
22 Alfonsine
21 Castelbolognese
20 Russi
16 Fusignano
15 Cotignola
10 Massa Lombarda
8 Brisighella, Conselice e Riolo Terme
5 Solarolo
3 Sant’Agata sul Santerno
2 Casola Valsenio
43 residenti al di fuori della provincia di Ravenna

I dati in regione “In sei giorni 70 persone sono uscite dalla terapia intensiva”: punta su questo aspetto il commissario all’emergenza in Emilia-Romagna Sergio Venturi, nel corso del suo bollettino quotidiano in diretta Facebook. “La malattia, per fortuna, ci dà oggi negli ospedali molta tregua”. Complessivamente, in Emilia-Romagna 8.567 persone sono in isolamento a casa (191 in piu’ rispetto a ieri), mentre risultano 341 le persone ricoverate in terapia intensiva (-8). E’ il sesto giorno di fila col segno meno: in questo arco di tempo sono 34 i posti liberatisi in terapia intensiva nelle strutture sanitarie della regione. Sul fronte delle guarigioni, queste raggiungono quota 3.659, 278 in più, identico dato di ieri.
Intanto, però, i decessi sono 2.481, quindi 84 in più (47 uomini e 37 donne): in Romagna sono sette, di cui 5 nella provincia di Forlì-Cesena (quattro nel forlivese e uno nel cesenate) e due in quella di Rimini.