Prima dell’emergenza Covid, alcuni giovani delle parrocchie di Castiglione, Savio, Sant’Andrea-Montaletto, Cannuzzo e Pinarella-Tagliata, con l’aiuto di don Federico Emaldi, hanno dato inizio ad “Alpha Youth” nelle rispettive parrocchie: un percorso che ha lo scopo di riaccendere tante domande e far avvicinare alla fede chi si sta perdendo, chi pensa di essere vicino a Gesù ma non lo è e chi invece non lo ha ancora incontrato. È un percorso che permette di riflettere su questioni che spesso tralasciamo, domande a cui è difficile trovare risposta immediata.

Noi giovani ci siamo messi in gioco e così insieme abbiamo deciso di continuare questa esperienza anche se distanti. Ci siamo resi conto che in realtà siamo più vicini di quanto pensiamo! Questa vicinanza si è percepita in modo particolare durante il “weekend Alpha”. Abbiamo dedicato una domenica pomeriggio ad una videochiamata con i ragazzi facendo attività, guardando video e pregando insieme

La cosa bella è che tutte le parrocchie si sono ritrovate insieme e, nonostante ci fossero persone che non si conoscevano, la distanza non si sentiva grazie alla condivisione di quel momento. Insomma, è stata una grande occasione per fare comunità.

Il momento più difficile e forse più bello è stato quello dell’invocazione allo Spirito e della preghiera finale, seguita da alcuni canti. Ci ha ricordato Chi ci unisce davvero e soprattutto che siamo Suoi strumenti.

Chiara Casadei, e altri educatori