Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Lavori di edilizia scolastica per un valore complessivo di 338mila euro sono stati approvati dalla giunta comunale, riunitasi in modalità telematica. Gli interventi riguardano i seguenti edifici: scuola dell’infanzia Sergio Fusconi a Borgo Montone, le scuole primarie Rodari a Mezzano e Bortolotti a Savarna, le scuole secondarie di primo grado Montanari e Guido Novello a Ravenna. L’approvazione dei progetti è volta alla preparazione dei cantieri che ogni anno vengono effettuati negli edifici scolastici. Si prevede di concludere i lavori relativi a questi interventi entro la fine di agosto, salvo ritardi – che comunque allo stato attuale non sono ipotizzati né ipotizzabili – dovuti all’emergenza Coronavirus.

Il dettaglio degli interventi
I lavori alla Fusconi di Borgo Montone, per una spesa di 150mila euro, riguardano l’intervento di bonifica e miglioramento energetico del manto di copertura. L’attuale sarà sostituito con lastre metalliche con sottostante isolamento termico.

Alla scuola elementare Rodari di Mezzano e alla media Montanari di Ravenna, per un importo di 8mila euro, saranno messi in sicurezza i parapetti di scale interne. Sempre nella scuola Montanari, per un impegno di spesa di 37mila euro, saranno eseguiti lavori di demolizione di una parete, sostituzione degli infissi e bonifica della pavimentazione dei locali della ex abitazione del custode al fine di adibirli ad archivio. Lo spostamento dell’archivio esistente nei nuovi locali permetterà di aumentare gli spazi a disposizione della scuola per le attività didattiche.

Alla scuola elementare Bartolotti di Savarna, per un importo di 48mila euro, saranno realizzati diversi interventi: ampliamento della pavimentazione esterna in lastre di ghiaia lavata, ripristino della pavimentazione esterna danneggiata, bonifica della cisterna di gasolio interrata, sistemazione in più punti dell’intonaco, ripristino della impermeabilizzazione del portico, installazione di presidi per l’allontanamento dei piccioni.

Alla scuola media Guido Novello i lavori riguarderanno la realizzazione di una nuova pavimentazione antistante la scuola – andando a costituire nel contempo un intervento di riqualificazione di piazza Caduti – l’eliminazione delle barriere architettoniche e la creazione di una rampa di accesso. L’intervento, per un importo di 95mila euro, consiste nella modifica della sagoma planimetrica dell’area esistente davanti alla scuola, con un raggio di curvatura più ampio e la modifica dei livelli stradali con una pendenza massima del 4 per cento. Questo consentirà di eliminare la barriera architettonica della scalinata di accesso alla scuola e contestualmente di valorizzare l’area con una nuova pavimentazione lapidea in pietra Giallo d’Istria, con finiture superficiali antisdrucciolo. Saranno inoltre posizionati nuovi dissuasori di sosta per le autovetture, di cui una parte movibile, per consentire l’accesso dei mezzi di soccorso. A completamento dell’opera saranno realizzati nuova canaletta grigliata per lo scolo delle acque meteoriche, nuova segnaletica orizzontale e verticale, opere di finitura inerenti sostituzione e convogliamento dei pluviali della scuola Guido Novello alla pubblica fogna. L’intervento ha ottenuto l’autorizzazione da parte della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le Province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.