Dopo la Messa di domenica scorsa a Santa Maria in Porto nella quale sono stati ricordati i nomi delle vittime del Covid-19, una ad una, proseguono le celebrazioni in onore della Madonna Greca, patrona di Ravenna e dei lidi. 

Giovedì 23 aprile, giorno in cui cade la festa liturgica, alle 12 monsignor Arcivescovo, Lorenzo Ghizzoni (insieme ai monaci paolini che reggono il Santuario) reciterà la Supplica alla Vergine Greca, non all’interno della Basilica (come da tradizione) ma sul sagrato, come segno di benedizione e affidamento della città alla Patrona. L’appuntamento sarà trasmesso in diretta sul canale 14 di Teleromagna e in streaming sulle pagina Facebook della parrocchia (@Santa Maria in Porto) e su quella del settimanale diocesano Risveglio Duemila. 

Sempre domani, alle 18.30 monsignor Ghizzoni celebrerà la Messa all’interno del Santuario di Santa Maria in Porto, nella cappella che conserva l’immagine della Patrona anch’essa trasmessa in streaming sulla pagina Facebook della parrocchia. Subito prima, il Rosario alle 17.30