Operatori sanitari assistono un malato
Operatori sanitari assistono un malato

C’e’ un solo contagio, oggi, nel ravennate, un uomo ora in isolamento domiciliare, a seguito di contatto con soggetti positivi. Fortunatamente non si contano decessi e si sono verificate ulteriori 13 guarigioni complessive piu’ quattro guarigioni cliniche di pazienti che effettueranno tamponi di negativizzazione. Lo comunica la provincia nel suo bollettino quotidiano con le specifiche sul territorio. Le persone completamente guarite, dunque, sono a quota 363 (123 delle quali nell’ultima settimana), mentre i pazienti ancora in malattia sono 300 (95 in meno rispetto a lunedi’ scorso). Di questi pazienti 103 sono ricoverati e 197 in isolamento domiciliare, e di questi ultimi 118 sono asintomatici mentre 79 presentano sintomi compatibili con tale regime. Sono 179, invece, le persone che restano in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall’estero, aggiunge la Provincia. Complessivamente i casi diagnosticati da inizio contagio sono 970, confermati alle 12 di oggi. Del totale, 51 sono residenti al di fuori della provincia di Ravenna, 442 a Ravenna, 125 Faenza, 62 Cervia, 66 Lugo, 58 Russi, 28 Alfonsine, 31 Bagnacavallo, 22 Castelbolognese, otto Conselice, 11 Massa Lombarda, tre Sant’Agata Santerno, 16 Cotignola, otto Riolo Terme, 20 Fusignano, sette Solarolo, 10 Brisighella, due Casola Valsenio.

Calano ancora i malati di covid in Emilia-Romagna: sono 116 meno di ieri, 12.225 in tutto coloro che sono positivi al nuovo coronavirus. Si sono aggiunti infatti 283 guariti, sono oltre 9.006 coloro che hanno superato la malattia in Emilia-Romagna. Ieri si sono registrati in regione 212 nuovi casi: sono “dati in riduzione, i migliori delle ultime sei giornate”, sottolinea il commissario all’emergenza coronavirus Sergio Venturi. Sono pero’ in leggera controtendenza i dati sulle terapie intensive, dove ci sono due pazienti piu’ di ieri, mentre gli altri reparti covid ci sono 55 ricoverati in meno. Ci sono pero’ altri 45 decessi: dieci piacentini, sette residenti a Parma, quattro a Reggio Emilia, due a Modena, 12 a Bologna, cinque a Ferrara e a Forli’-Cesena, nessuno a Rimini e Ravenna. L’eta’ media dei decessi, sottolinea ancora Venturi, e’ di 81 anni. I casi di positivita’ in Emilia-Romagna: 3.826 a Piacenza (75 in piu’ rispetto a ieri), 3.112 a Parma (39 in piu’), 4.585 a  eggio Emilia (8 in piu’), 3.578 a Modena (16 in piu’), 3.827 a Bologna (34 in piu’), 364 le positivita’ registrate a Imola (1 in piu’), 905 a Ferrara (quattro in piu’). In Romagna sono complessivamente 4.465 (35 in piu’), di cui 970 a Ravenna (uno in piu’), 877 a Forli’ (nove in piu’), 665 a Cesena (nove in piu’), 1.953 a Rimini (16 in piu’).