Il mercato di Ravenna
Il mercato di Ravenna

Le bancarelle degli operatori commerciali del settore alimentare e dei produttori agricoli torneranno ad occupare da domani, 6 maggio, l’area del mercato cittadino di via Sighinolfi-piazza Zaccagnini. Le nuove ordinanze della Regione Emilia-Romagna consentono la vendita di prodotti alimentari all’interno di strutture coperte o in spazi pubblici recintati. Quest’ultima soluzione consentirà, rispetto alla provvisoria collocazione dello Stadio Benelli, un ampliamento della zona di occupazione e il soddisfacimento delle legittime esigenze dell’intero organico degli operatori del settore alimentare e dei produttori agricoli. 

Con l’impiego di apposite transenne sarà delimitata l’area interessata dal mercato e, grazie al coordinamento della Polizia locale, sarà impiegata un’associazione di volontariato per lo svolgimento dei servizi di assistenza e vigilanza degli ingressi, e dell’accesso delle persone. Il mercato dovrà svolgersi nel rispetto delle misure a garanzia della prevenzione del contagio da Coronavirus: distanziamento interpersonale; ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per la disinfezione delle mani; utilizzo di mascherine e guanti “usa e getta” nelle attività di vendita; accessi regolamentati e scaglionati in funzione degli spazi disponibili, differenziando, dove possibile, i percorsi di entrata e di uscita.