2 nuove positività e nessun decesso: in estrema sintesi è questo il bilancio della provincia di Ravenna come emerge dall’ultimo aggiornamento fornito dalla Regione, direttamente dall’assessore alla sanità Raffaele Donini, alla prima diretta facebook dopo le dimissioni dall’incarico di commissario per l’emergenza del suo predecessore Sergio Venturi.
Si tratta di 2 uomini, entrambi in isolamento domiciliare, che hanno avuto contatti, per motivi di lavoro, con altri territori in cui è il virus è ancora maggiormente diffuso. Il totale in provincia sale, dunque, a 1007 (ieri c’è stato anche il primo caso di contagio a Bagnara), quello nel comune di Ravenna a 448.
Non si registrano decessi, e vi sono state una guarigione completa e 2 guarigioni cliniche per le quali i pazienti si dovranno sottoporre a tamponi di negativizzazione. Sono 170, infine, le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall’estero.

In Romagna, appena 7 i nuovi contagi: oltre ai 2 del ravennate ce ne sono 5 in provincia di Rimini (qui il totale è salito a 2092) per un totale complessivo di 4.793 casi.

In Emilia-Romagna, si è avuto un rialzo rispetto a venerdì (72 contro 56) ma si resta sul trend al forte ribasso degli ultimi giorni: tutta l’ultima settimana ha visto la nostra regione restare sotto quota 100. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus si sono registrati 27.182 casi di positività, con 258.274 tamponi effettuati (+4.777).
Le nuove guarigioni oggi sono 204 (17.370 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi che a oggi sono scesi a 5.852 (-149), per un differenziale fra guariti complessivi e malati effettivi che oggi è di 11.518, ancora fra i più alti nel Paese.

Ancora segni meno sul versante dei ricoveri: 2 nelle terapie intensive (dove oggi restano in 112) e 23 negli altri reparti Covid (adesso sono 740). A questi si aggiungono le 124 persone in meno in isolamento a casa (il totale a oggi è di 5000 tondi tondi).

Purtroppo, si registrano 17 nuovi decessi (5 uomini e 12 donne), dei quali due riguardano la Romagna, in particolare la provincia di Rimini. Negli ultimi due mesi, è il secondo dato più basso dopo i 13 di ieri. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 3.960.