Operatori sanitari assistono un malato
Operatori sanitari assistono un malato

Sono 52 i nuovi casi di coronavirus conteggiati oggi in Emilia-Romagna, con un aumento giornaliero ancora una volta tra i piu’ bassi registrati dall’inizio dell’epidemia. Sono 329 le nuove guarigioni, per un totale di 16.572 finora, mentre continuano a calare i malati effettivi: oggi sono 299 in meno, scendendo cosi’ a 6.502 casi ancora attivi, per un differenziale fra guariti e malati di 10.070 persone. Sono invece 20 i nuovi decessi, per un totale di 3.905 persone che finora hanno perso la vita a causa del covid-19 in Emilia-Romagna. I nuovi decessi riguardano un residente nella provincia di Piacenza, quattro a Parma, cinque a Reggio Emilia, uno a Modena, uno a Bologna, nessuno nell’imolese e neanche a Ravenna e Forli’-Cesena, due a Ferrara e sei a Rimini.

Spicca poi il repentino aumento delle persone in isolamento a casa, cioe’ asintomatiche o con sintomi lievi, che oggi sono 493 in piu’ rispetto a ieri (5.187 in totale). Un incremento, spiega pero’ la Regione, e’ dovuto “all’aggiornamento del sistema informativo che ha permesso di azzerare i casi per i quali non era disponibile il dato sul regime di ricovero”. Continuano invece a calare sia i pazienti in terapia intensiva (13 in meno, 123 in totale) sia i ricoverati negli altri reparti covid (-219). I test effettuati raggiungono oggi quota 243.883, 4.705 in piu’ rispetto a ieri. Infine, questa la distribuzione dei casi sul territorio: 4.391 a Piacenza (cinque in piu’ rispetto a ieri); 3.317 a Parma (uno in piu’); 4.859 a Reggio Emilia (cinque in piu’); 3.837 a Modena (sette in piu’); 4.437 a Bologna (22 in piu’); 389 a Imola; 977 a Ferrara; 999 a Ravenna; 935 a Forli’ (cinque in piu’); 759 a Cesena (cinque in piu’); 2.079 a Rimini (due in piu’). A seguito di verifiche, precisa la Regione, sono stati eliminati un caso da Imola e uno da Parma perche’ gia’ registrati nei giorni precedenti.

(San/ Dire)