Lunedì 11 maggio verrà riaperta la sede del Dipartimento di Scienze Giuridiche di via Oberdan, Campus di Ravenna, permettendo così al personale tecnico-amministrativo e ai docenti di svolgere le attività consentite dalla Fase 2, applicando i protocolli di sicurezza stabiliti.

In realtà, le attività didattiche del Master in diritto marittimo, portuale e della logistica diretto dalla prof.ssa Greta Tellarini e del Master in diritto penale dell’impresa e dell’economia diretto dall prof.ssa Désirèe Fondaroli sono continuate regolarmente anche durante la fase 1 dell’emergenza Covid-19, ma come è noto ricorrendo alla modalità online.

La Facoltà di Giurisprudenza rappresenta da vent’anni una colonna portante degli insediamenti universitari ravennati, e con coraggio ha saputo realizzare una forte interazione tra insegnamenti, economia del territorio e imprese portuali. Infatti, in occasione della riapertura, hanno voluto testimoniare il loro sostegno con un contributo audiovideo Daniele Rossi, presidente di Adsp e di Assoporti, Riccardo Sabadini, presidente di Sapir, Giannantonio Mingozzi, presidente di TCR, e Carlo Pezzi, presidente e AD di Ravenna Holding. Tutti hanno augurato buon lavoro sicuri che, nonostante il momento così delicato, la continuità di studi, prove d’esame e qualità didattica siano di buon auspicio non solo per il sistema portuale ma per la ripresa di tutta l’economia e l’occupazione ravennate.