A oggi sono oltre 287mila i tamponi effettuati in Emilia-Romagna

Per la quinta volta l’aggiornamento dei contagi nel territorio ravennate fa registrare uno 0 assoluto: niente nuove positività (si resta a 1018 contagi in provincia e a 450 nel comune di Ravenna, quota ferma da sei giorni) e neppure decessi. Si sono infine verificate 14 guarigioni complete.
Sono 250, infine, le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall’estero; a questo proposito si precisa che tale numero deriva da un riallineamento dei dati relativi alle persone rientrate dall’estero che non è stato aggiornato puntualmente.

Se nel ravenate tutto tace, il resto della Romagna fa registrare un aumento dei nuovi contagi, 15, con la provincia di Rimini a fare da padrone con 12 casi (2134 in totale), due casi a Cesena (774 il totale) e uno a Forlì (941). A oggi il teritorio romagnolo è arrivato a quota 4.867 dall’inizio della diffusuone del Covid-19.

Appena 43 nuovi contagi in Emilia-Romagna: dal 23 febbraio è il secondo dato più basso. si sono registrati finora 27.513 casi di positività, con 287.382 tamponi effettuati (nelle ultime 24 ore altri 4.525). Sempre in calo i ricoveri nelle terapie intensive (-5) e nei vari reparti Covid (-28) e in calo anche i casi attivi, cioè il numero dei malati effettivi (-160), oggi scesi a 4.570.

Le nuove guarigioni oggi sono 193 (18.896 in totale) mentre il numero dei decessi è sceso a 10 (5 uomini e 5 donne), con una vittima nel riminese e una in provincia di Forlì-Cesena. Per trovare un numero più basso bisogna andare all’8 marzo, quando furono 8 e l’Italia stava per essere chiusa per intero.