La statua della Madonna del Soccorso, giovedì sera
La statua della Madonna del Soccorso, giovedì sera

“Chiesa in uscita” è anche la statua della Madonna del Soccorso sul sagrato della chiesa di San Biagio. L’esperimento è stato fatto giovedì 14 maggio, giorno nel quale tradizionalmente la parrocchia festeggiava la patrona con una processione per le vie del borgo. Quest’anno, a causa delle restrizioni per il Coronavirus, si è scelto di evitare la processione ma a un segno, quello appunto della statua della Madonna portata sul sagrato, parroco e vicario parrocchiale non hanno voluto rinunciare. E in tanti hanno colto l’occasione per fermarsi per una preghiera o un momento di silenzio.

“E’ rimasta lì per 5 ore – racconta il parroco don Alberto Graziani –: in totale saranno passate diverse centinaia di persone: alcuni rallentavano in bici, altri si sono fermati per una preghiera in silenzio. Non so se la nostra Chiesa è in uscita ma certamente i suoi simboli lo sono”.

Ed è un po’ un simbolo di un percorso che è stato fatto dall’intera parrocchia in questa emergenza sanitaria, ragiona don Graziani: “Una vera uscita, attraverso i social e mezzi di comunicazione, ancor più interessante perché è stato il frutto dei nostri gruppi giovani che si sono aggregati ancor di più, e hanno coinvolto gli adulti. Alla fine, a fare videochiamate con zoom e altri programmi ho iniziato a divertirmi anch’io”.