Con altre 11 dimissioni, restano 65 pazienti ricoverati nelle terapie intensive regionali

Numeri sempre più incoraggianti quelli che arrivano dalla Regione Emilia-Romagna dall’aggiornamento quotidiano della diffusione del virus. Numeri che fanno sperare che anche lo zero assoluto sia ormai vicino anche per il territorio regionale.

La provincia di Ravenna registra un solo nuovo contagio (ora sono 1027, restano 453 quelli nel comune di Ravenna) – una donna, in isolamento domiciliare – e altre 9 guarigioni complete (79 nell’ultima settimana). Sono, infine, circa 200 le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall’estero.

Minimo assoluto per la Romagna, dove i nuovi casi di positività sono solo 3, per un totale complessivo di 4.902, di cui 1.027 a Ravenna (+1), 943 a Forlì (nessun caso in più), 778 a Cesena (nessun caso in più), 2.154 a Rimini (+2).

Appena 20 i nuovi contagi in regione: dal 22 febbraio, giorno in cui furono accertati i primi due casi, a oggi, questo è il sesto dato più basso. E di questi 20, la metà è stata scoperta con l’attività di screening. Il totale è salito, dunque, a 27.759 casi, con 321.373 tamponi refertati (nelle ultime 24 ore ne sono stati fatti altri 4464), a cui si aggiungono 2.820 test sierologici.

Le nuove guarigioni sono 300, per un totale di 20.373: oltre il 73% sul totale dei contagi dall’inizio dell’epidemia. Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi che a oggi sono scesi a 3.279 (-285 da ieri). Ma le ultime 34 ore ci portano anche una sensibile riduzione dei ricoveri sia nei reparti Covid (-31) dove a oggi restano 398 pazienti, sia nelle terapie intensive (-11: una doppia cifra che mancava dal 13 maggio, ma da 25 giorni ormai più nessun malato di Covid-19 entra in terapia intensiva), dove adesso restano in 5. E calano di 243 il numero delle persone in isolamento a casa: adesso sono 2816.

Infine, i decessi: 5 (tutte donne). Per trovare un numero più basso bisogna andare al 4 marzo, quando si registrarono 4 casi. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 4.107. Tra i nuovi decessi 1 vittima nel Forlivese e 2 in provincia di Rimini.