Nel ravennate, oggi c’è un solo nuovo caso di Coronavirus. Fortunatamente non si registrano decessi ma 13 guarigioni complete e una guarigione clinica . Sono circa 170, poi, le persone che restano in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall’estero.

I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel ravennate, aggiunge la Provincia, sono dunque 1.018, confermati alle 12 di oggi. Di questi 54 sono residenti al di fuori della provincia, 450 a Ravenna, 132 a Faenza, 77 a Cervia, 68 a Lugo, a 62 Russi, 29 ad Alfonsine, 37 A Bagnacavallo, 22 A Castelbolognese, otto a Conselice, 12 a Massa Lombarda, quattro a Sant’Agata sul Santerno, 16 a Cotignola, otto a Riolo Terme, 21a Fusignano, sei a Solarolo, 11 a Brisighella, due a Casola Valsenio, uno a Bagnara. 

Andamento dell’epidemia in linea coi giorni precedenti in Emilia-Romagna, dove anche oggi si registrano altri 53 casi di coronavirus, in più rispetto a ieri, su 4.555 tamponi effettuati. Le nuove guarigioni sono 208 (18.466 in totale), oltre il 67% di tutte le persone risultate positive dall’inizio della pandemia, mentre continuano a calare i malati effettivi, che ad oggi sono scesi a 4.926 (172 in meno di ieri).

Purtroppo si registrano anche 17 nuovi decessi, per un totale di 4.025 persone che hanno perso la vita a causa del covid-19 in Emilia-Romagna dall’inizio dell’epidemia. I nuovi decessi riguardano due residenti nella provincia di Piacenza, quattro a Reggio Emilia, uno a Modena, sei a Bologna (nessuno nell’imolese), uno a Ferrara, uno a Rimini e due residenti fuori regione. Le persone in isolamento a casa perché asintomatiche o con sintomi lievi sono oggi 4.242, cioè 134 in più rispetto a ieri.

Continuano a calare anche i pazienti in terapia intensiva, che oggi sono 92 (quattro in meno) e quelli ricoverati negli altri reparti covid (-34). Dall’inizio dell’epidemia da coronavirus in Emilia-Romagna si sono registrati 27.417 casi di positività in totale, così distribuiti sul territorio: 4.449 a Piacenza (oggi sono due in più rispetto a ieri); 3.435 a Parma (23 in più); 4.914 a Reggio Emilia (quattro in più); 3.884 a Modena (quattro in più); 4.519 a Bologna (nove in più); 392 a Imola (uno in più); 984 a Ferrara (uno in più); 1.018 a Ravenna (uno in più); 940 a Forlì (uno in più); 769 a Cesena (uno in più); 2.113 a Rimini (sei in più).

Rispetto a Parma, in particolare, la Regione ci tiene a precisare che “non si registra alcuna situazione di allarme. Sono solo sei i sintomatici, il resto sono stati individuati a seguito dello screening sierologico su pazienti asintomatici”. Domani alle 17.30 è in programma una nuova diretta Facebook dell’assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini (Dire).