E all’improvviso l’incremento: lievissimo, ma comunque sorprendente, dopo i tanti doppi zero del mese di giugno. L’ultimo bollettino di aggiornamento della diffusione del Covid-19 ci parla di due nuove positività in provincia di Ravenna (totale 1038), una registrata nel comune di Ravenna (che sale così a 457 casi) e di sei in Romagna, considerando i 4 casi in più del riminese (totale 2.178). Nessun nuovo caso nel forlivese (totale 948) e nel cesenate (totale 784): nell’intero territorio romagnolo il dato complessivo raggiunge quota 4948.

Nessun decesso nel ravennate e in Romagna, sei invece purtroppo in tutta la regione (2 uomini e 4 donne), che portano il totale a 4.230.
A fare da contraltare ci sono le 34 nuove guarigioni (una nel ravennate), per un totale di 22.761, e il calo ulteriore dei casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 1.207 (-12 rispetto a ieri).
Quanto alle nuove positività, il bollettino odierno parla in tutta la regione di 28 casi in più (totale 28.198), di cui 18 persone asintomatiche individuate attraverso l’attività di screening regionale, consolidata da 6315 tamponi (che raggiungono così complessivamente quota 449.616) e da 1.754 test sierologici effettuati.

Altro calo nel numero delle persone in isolamento a casa (-7 rispetto a ieri: ora ne restano 1056) e dei ricoverati nei reparti Covid (-5, restano 140 degenti), mentre per il quarto giorno consecutivo non si registrano dimissioni dalle terapie intensive, dove restano ricoverati 11 malati.