Si torna a quota zero casi in provincia dopo 4 giorni con alcune positività, legate essenzialmente ai cittadini del Bangladesh tornati nel nostro territorio, ma si torna purtroppo a registrare un decesso (una donna di 85 anni, da tempo ricoverata) dopo 10 giorni (l’ultimo era stato il 18 giugno scorso). Questa triste contabilità si aggiorna a quota 78. Ci sono anche 2 nuove guarigioni complete. Si resta, dunque, a 1049 casi in tutto il territorio provinciale, di cui 464 a Ravenna e 81 a Cervia.

Guardando, invece, alla Romagna nel suo complesso, le ultime 24 ore hanno fatto emergere due positività in più, nel cesenate, che portano il totale di quel territorio a 976. Invariati i dati di Forlì (959) e Rimini (2.194) per un totale assoluto di 4.998.

In Emilia-Romagna, invece, si sono registrati 16 casi di positività nuovi, per un totale di 28.472, con 2.721 tamponi e 1.095 test sierologici effettuati. Un’attività di screening incessante che ha permesso di scoprire, dei 16 positivi, 11 asintomatici.

Le nuove guarigioni sono 24 per un totale di 23.185, l’81% dei contagiati da inizio crisi. Scendono i casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 1.032 (10 in meno rispetto a ieri) e le persone in isolamento a casa (-13, ora ne restano 909). Resta immutato il numero dei pazienti ricoverati nelle terapie intensive (12) – un dato ormai cristallizzato da due settimane – mentre aumenta dopo molto tempo il numero dei ricoverati nei reparti Covid (3 pazienti in più, che portano il totale a 111).

Due, infine, i decessi registrati (due donne): una a Ravenna e una a Modena, per un totale di 4.255.