Monica Spada

L’Assemblea dei soci di OMC (Offshore Mediterranean Conference) – Assomineraria, Camera di Commercio e Roca –  si è riunita a Ravenna per valutare l’attività futura alla luce delle conseguenze dell’emergenza Covid sulla programmazione degli eventi REM 2020 e OMC 2021 previsti a Ravenna.

“L’emergenza sanitaria COVID 19 ci ha costretti a rivedere l’organizzazione dell’edizione 2020 REM (Renewable Energy Mediterranean – Conference and Exhibition) dedicata alla transizione energetica verso un futuro sostenibile e carbon free – ha commentato il chairman REM 2020, Innocenzo Titone – ma in questi mesi abbiamo lavorato per salvare gran parte del lavoro svolto”.

REM 2020, infatti, si trasforma in una serie di appuntamenti digitali REM 2020 Live sessions che a partire dal 2 luglio prossimi e fino a ottobre parleranno delle soluzioni e scelte capaci di promuovere la sostenibilità a medio termine attraverso una ristrutturazione globale dell’industria energetica, tenendo conto del nuovo scenario post Covid.

Nel corso della riunione sono state anche gettate le basi per la prossima edizione di OMC 2021, con la nomina del nuovo presidente Monica Spada, Senior Vice President per le iniziative di Sviluppo Bio, Mobilità Sostenibile ed Economia Circolare in Eni.