Un solo nuovo contagio nella provincia di Ravenna emerge dal bollettino quotidiano della diffusione del virus in Emilia-Romagna. Si tratta di una donna, ricoverata in ospedale ma non in terapia intensiva. Il totale sale dunque a 1034 (il comune di Ravenna resta fermo a 455). Non ci sono decessi da segnalare e si registrano altre due guarigioni complete.
Sono 70 le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall’estero.

Sono 4, invece, le nuove positività scoperte in Romagna, per un totale di 4.931: oltre a quella nel ravennate, si segnalano due casi nel forlivese (totale 947) e uno nel riminese (totale 2168) mentre il cesenate resta fermo a 782.

Aumenta. invece, rispetto agli ultimi giorni il numero dei nuovi contagi in Emilia-Romagna: 33 (il totale sale a 28.028), il numero più alto di questo mese, ma sul dato influisce ancora l’attività di screening regionale che, con altri 8.319 tamponi che raggiungono così complessivamente quota 393.539, e altri 1.437 test sierologici fatti, hanno permesso di trovare altre 21 persone asintomatiche.

Le nuove guarigioni sono 212, per un totale di 22.015:  oltre il 78% sul totale dei contagi dall’inizio dell’epidemia. Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 1.817 (-183 rispetto a ieri), le persone in isolamento a casa (-66, ne restano 1600, ovevro l’88% di quelle malate), i ricoverati nei reparti Covid (-16, ora sono 200 i pazienti) e nelle terapie intensive (-1: restano 17 degenti), ormai in vista dello svuotamento totale.

Dopo lo 0 di ieri, purtroppo oggi si sono verificati 4 nuovi decessi (un uomo e tre donne), nessuno dei quali in Romagna: complessivamente, in Emilia-Romagna i decessi sono arrivati a 4.196.